Fotoreportage a Roma

Una città, centinaia di civiltà e di luoghi significativi

Roma è una città che conta tre milioni di abitanti e una storia lunga 2753 anni, è un intreccio di civiltà passate e presenti che devono essere raccontate con linguaggi universali. Realizzare un fotoreportage a Roma significa, quindi, ricostruire legami fra passato e presente, fra pezzi di società e culture. Da sempre, la fotografia ha saputo rendere omaggio alla Capitale, ha saputo denunciare le sue ingiustizie, ha saputo ricostruire la sua anima e le sue radici. Qui vogliamo impegnarci nell’arduo compito di identificare tre filoni narrativi che sanno distinguere l’evoluzione dei fotoreportage a Roma.

Una fotografia per raccontare la Roma di ieri e quella oggi

La Roma del jet set fra paparazzi, dolce vita e grande bellezza

La Città Eterna è al centro del mondo dal 753 avanti Cristo. Come ogni metropoli che è luogo di potere, ha saputo tessere un intreccio fra politica e mondo dell’arte e dell’intrattenimento. La fotografia è riuscita a “fermare” quest’affresco fatto di movimento e colore fin dalla sua nascita. Il periodo d’oro per questo genere di storytelling rimane senza dubbio quello de La Dolcevita, la Roma degli anni Cinquanta, quella dei paparazzi e del Piper. Ancora oggi, però, rimane intenso il rapporto della Capitale con il jet set. Tocca, quindi, al fotografo raccontare i cambiamenti di stile, personaggi e icone pop.

Fotografia d’inchiesta, borgate ed evoluzione del territorio

Se lo scintillio di via dei Babbuini e la patinata Roma Nord riassumono la vita dell’upper class, è nei quartieri popolari che, da sempre, pulsa il cuore della dell’Urbe. Anche in questo caso, le aree d’interesse cambiano di nome ma le contraddizioni, i segni di disagio e i volti che meglio esprimono l’umanità rimangono gli stessi. Le borgate pasoliniane e raccontate dalla narrativa cinematografica sono, in parte, uscite dal cono d’ombra raccontato dalle cronache negli anni Sessanta e Settanta. Oggi, ci si sposta verso le nuove periferie per raccontare luoghi in cui si respirano le difficoltà di una città imponente in cui i cambiamenti alla base della piramide sono sempre più difficili.

Immortalare la Roma politica e i colli della Repubblica

Fin dall’epoca di Augusto, il carattere dominante e distintivo della Capitale è quello di centro del potere politico. Il fotoreportage a Roma diventa la narrazione delle stanze dei bottoni. Da Montecitorio fino al Quirinale, da Palazzo Chigi al Vaticano: i ritratti dei protagonisti politici sono imprescindibili per offrire un resoconto vivido dei momenti più delicati della vita pubblica del Paese. Da Roma sono passati imperatori, senatori, governi e dittatori: ognuno di loro può rimanere impresso nella memoria solo grazie alla forza delle immagini.

 

Per un confrontarti con uno specialista in fotoreportage a Roma, contatta il nostro studio