Servizi fotografici di nozze: tra antico e moderno

Le foto del matrimonio, dunque, si inseriscono in questa tendenza al cambiamento. Non è un caso che, in tempi recenti, i servizi fotografici impostati in maniera «classica» sono stati ampiamente sostituiti da nuove forme artistiche ed espressive. Un matrimonio «moderno», infatti, deve essere raccontato in modo ben diverso, affinché la personalità e i gusti della coppia emergano dagli scatti. Un bravo fotografo, pertanto, non si limita a ritrarre i momenti più importanti della cerimonia, bensì è in grado di cogliere e catturare la sua atmosfera.

Tuttavia, anche di fronte a tali cambiamenti, c’è chi predilige ancora un servizio fotografico del matrimonio più classico e romantico. Nel settore wedding, infatti, antico e moderno si mescolano spesso, dando vita a lavori molto intensi, originali e carichi di emozione.

Ad ogni modo, ciò che accomuna tutti gli sposi, siano essi amanti della modernità o più tradizionalisti, è il desiderio di immortalare la cerimonia, per non lasciare che il tempo cancelli i ricordi più belli. Le foto del matrimonio, dunque, hanno il compito di immortalare i momenti salienti, senza stravolgere lo spirito dell’evento. In tal senso, lo stile del fotogiornalismo è quello che meglio riesce a ripotare, attimo dopo attimo, ciò che di importante, commovente o divertente è accaduto durante la giornata.

Lo stile semplice dei fotoreportage del matrimonio

Semplicità, immediatezza, verità. Sono questi i tre «principi chiave» che definiscono lo stile del fotogiornalismo e dei nuovi fotoreportage del matrimonio, in voga negli ultimi tempi.

Il fotoreportage, infatti, si colloca a metà tra il servizio fotografico del matrimonio di stampo tradizionale ed il reportage giornalistico. La differenza, rispetto ai servizi fotografici di nozze più classici, sta nel modo in cui le foto del matrimonio vengono realizzate. In passato, infatti, ogni scatto veniva attentamente «studiato» sin nei minimi particolari. Le pose dei soggetti – gli sposi, in questo caso – erano molto statiche e «perfette», in quanto «progettate» prima dello scatto. Il reportage del matrimonio, invece, prende spunto dai servizi giornalistici e, dunque, mira ad esprimere pricipalmente un senso di spontaneità.

Ciò non significa che la professionalità del fotografo venga meno, anzi tutt’altro. La difficoltà, nel realizzare un reportage del matrimonio, sta proprio nel saper raccontare l’evento in maniera fresca e dinamica, garantendo, però, la medesima qualità delle foto.

Le foto del matrimonio, dunque, nel reportage, diventano un modo per cogliere sia le fasi più solenni e romantiche della cerimonia, sia tutti quei momenti di gioco e divertimento, le piccole e grandi emozioni, le lacrime e le risate degli invitati. Il fotografo, con il suo reportage del matrimonio, pertanto, riporta l’anima più sincera della giornata, nonché tutti i suoi aspetti più caratteristici: basti pensare ai matrimoni internazionali, nei quali l’incontro tra culture diverse diventa un ulteriore elemento da raccontare attraverso le foto.